Sintesi perfetta di estetica e funzionalità, i termoarredi rappresentano la scelta migliore per chi non vuole rinunciare al design anche quando si parla di riscaldamento degli ambienti.

Infatti, l’ampia varietà di forme e cromie rende questa soluzione particolarmente versatile per tutti i contesti di arredo, al contrario dei classici radiatori che presentano forme spesso ingombranti e contrastanti con l’ambiente circostante.

A questo punto una domanda sorge spontanea: è possibile sostituire il vecchio radiatore con un termoarredo di design senza apportare modifiche all’impianto di riscaldamento?

Si, la grande varietà di forme e dimensioni di questi prodotti consente di trovare modelli adattabili all’impianto preesistente consentendo di arricchire con un tocco di design tutti gli ambienti della casa.

Dai modelli più lineari, costituiti da strutture ultrapiatte dall’impatto insolitamente leggero, a quelli che assomigliano più a preziosi oggetti d’arte che a corpi scaldanti, fino ad arrivare ai modelli tubolari che svolgono il loro ruolo portante soprattutto in bagno: si prendono cura di voi, riscaldando e asciugando le salviette e, grazie al loro calore, assicurano un ambiente sempre confortevole.

Che potenza deve avere un termoarredo per assicurare un efficace riscaldamento dell’ambiente?

Sotto questo punto di vista, non ci sono differenze rispetto a quanto accade per i radiatori classici. E’ possibile fare una stima orientativa della potenza termica necessaria per il riscaldamento moltiplicando il volume della stanza per un coefficiente 0,05, ma l’energia termica necessaria per riscaldare gli ambienti varia da stanza a stanza e dipende dal volume, dall’esposizione e dalle dispersioni termiche.

Contattaci per avere una consulenza personalizzata che ti consenta di scegliere il termoarredo più adatto alle tue esigenze. Vieni nei nostri showroom per scoprire i modelli in esposizione.