La piastrella Fuggo, disegnata dall’arch. Sebastiano Canzano per Fittile, vince il premio ADI Ceramics & Bathroom Design Award 2019, promossa in occasione di Cersaie, il salone internazionale della ceramica Made in Italy.

La motivazione? “Un’azienda che attraverso il design é riuscita ad innovare produzione e strategia d’immagine, realizzando un prodotto innovativo dove la fuga da elemento di rottura diventa il segno che “costruisce” la parete.” L’architetto Sebastiano Canzano con questo prodotto ribalta il concetto di fuga: da elemento di discontinuità a decorazione. L’innovativa piastrella, infatti, ha in sè delle linee che diventano motivi decorativi infinitamente ripetibili, facendo perdere la lettura della singola piastrella.

Come nasce la piastrella Fuggo?

Fuggo 01 nasce da un ricordo adolescenziale: un ghiacciolo degli anni ’80. Esisteva, in quegli anni, un ghiacciolo con lo stecco in plastica colorata intagliato appositamente per creare, attraverso degli incastri, oggetti dalle forme più strane. Qualche anno più tardi nasce Fuggo 02, come evoluzione estetica della classica piastrella: ne è stata modificata la forma e sono stati inclinati gli intagli delle fughe per ottenere un pattern che richiama il mondo vegetale.

La piastrella Fuggo rappresenta quindi una soluzione ideale per limitare la presenza delle fughe, rendendole elemento decorativo per personalizzare ogni ambiente. Scoprile tutte da D’Introno e progetta insieme ai nostri consulenti gli interni della tua casa.