Nato come alternativa economica al parquet, oggi il laminato apre a diverse possibilità di scelta, a seconda della tipologia, resistenza, spessore e grafica. Spesso proposto con decori effetto legno, è disponibile anche con disegni pietra, metallici e tinte unite. Grazie alla possibilità di stampare su una carta decorativa, la gamma colori è praticamente infinita, proposta di anno in anno con le cromie più attuali e di tendenza.

Come influiscono le tipologie di materiale e di spessore sulla qualità del laminato? Al contrario di quello che si possa pensare, l’elemento che determina la qualità e la resistenza di un pavimento in laminato non è lo spessore, ma il materiale con cui è realizzato il pannello centrale: troviamo infatti pannelli in MDF, di bassa qualità, e altri in HDF, di alta qualità. I laminati più comuni hanno spessori che variano dai 7 ai 10 mm, ma possiamo trovare anche laminati di alta qualità con pannelli HDF da 12 mm.

Un’altra caratteristica che orienta la scelta del laminato è la tipologia di superficie e di grafica. Le tecnologie più innovative consentono di realizzare doghe a poro sincronizzato, con una stampa molto realistica che viene rispettata anche al tatto sullo strato più superficiale. Da un punto di vista estetico, è importante anche la differenza tra doghe con bisello e doghe a spigolo vivo: il primo è una particolare smussatura perimetrale della doga che rende l’effetto del pavimento più realistico ed evita imperfezioni di giunzione tra le varie doghe, molto più evidenti su laminati a bordo rettificato.

I laminati vengono differenziati anche in base alla classe di abrasione e alla classe d’uso.

La classe di abrasione è attualmente il dato più significativo per la scelta della pavimentazione in laminato. La classe AC5 rappresenta la migliore qualità disponibile sul mercato, rarissima infatti la classe AC6 disponibile in pochissimi articoli e con costo elevato.

Elevate caratteristiche tecniche, ottima resa estetica: è così che la Cenerentola dei pavimenti si sta imponendo al mercato come un’alternativa valida, pronta a rispondere ad esigenze specifiche in luoghi residenziali e commerciali.